“La dimensione umana del lavoro”, il discorso di Antonio Diana alla Pontificia Facoltà Auxilium

Home / Non categorizzato / “La dimensione umana del lavoro”, il discorso di Antonio Diana alla Pontificia Facoltà Auxilium

La testimonianza in prima persona dell’Autore approfondisce il tema sul senso del lavoro come vocazione e come espressione della dignità della persona, che partecipa alla creazione di Dio, promuove se stessa e la società. La storia personale è particolarmente significativa se si tiene conto del contesto in cui opera l’Autore: Caserta, una terra dove la gestione dei rifiuti è una continua emergenza e dove suo padre è stato ucciso dalla camorra”.

Sfogliando il secondo numero della Rivista di Scienze dell’Educazione edita dalla Pontificia Facoltà Auxilium di Roma colpiscono questi righi di presentazione e ringraziamento.

L’autore di cui si parla è Antonio Diana – Presidente della D&D Holding e Presidente della Fondazione Mario Diana Onlus – e la testimonianza a cui accenna il giornalista è la sintesi dell’intervento che ha proposto il 5 novembre scorso al Corso interdisciplinare promosso dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium sul tema: “Il lavoro umano tra ricerca di senso, nuove competenze e occupabilità”.

Oltre a proporre il suo discorso integrale, i redattori si soffermano a evidenziare l’impegno profuso e i valori difesi per riuscire a coniugare – in un territorio da tutti considerato difficile e in un settore malvisto – impresa, lavoro, dignità della persona, legalità, tutela dell’ambiente e sostenibilità.

Per molti un’utopia, per Antonio Diana una missione portata avanti con coraggio – «tra preoccupazioni, fatica, dispiaceri e scelte» – con la speranza di far emergere “La dimensione umana del lavoro”.

Per leggere il discorso integrale CLICCA QUI

Related Posts

Gentile utente, la Società D&D Holding S.r.l., ha da sempre considerato la tutela dei dati personali come una priorità. Abbiamo, infatti, disposto una serie di misure di sicurezza per migliorare la riservatezza l’integrità e la disponibilità dei Suoi dati personali. Le comunichiamo, pertanto, che a seguito delle tante novità previste dal Regolamento dell’Unione Europea n. 2016/679, denominato “GDPR”, che prevede maggiori tutele e protezione, abbiamo provveduto a revisionare la nostra informativa sul trattamento dei Suoi dati personali, ed è disponibile "qui". La invitiamo a leggerla con attenzione. Le modifiche che abbiamo inserito non prevedono, da parte Sua, alcuna azione, salvo voler esercitare i diritti riportati ell’informativa che trova "qui" . Ci ritenga a Sua disposizione per ogni altra informazione.