“La dimensione umana del lavoro”, il discorso di Antonio Diana alla Pontificia Facoltà Auxilium

Home / Non categorizzato / “La dimensione umana del lavoro”, il discorso di Antonio Diana alla Pontificia Facoltà Auxilium

La testimonianza in prima persona dell’Autore approfondisce il tema sul senso del lavoro come vocazione e come espressione della dignità della persona, che partecipa alla creazione di Dio, promuove se stessa e la società. La storia personale è particolarmente significativa se si tiene conto del contesto in cui opera l’Autore: Caserta, una terra dove la gestione dei rifiuti è una continua emergenza e dove suo padre è stato ucciso dalla camorra”.

Sfogliando il secondo numero della Rivista di Scienze dell’Educazione edita dalla Pontificia Facoltà Auxilium di Roma colpiscono questi righi di presentazione e ringraziamento.

L’autore di cui si parla è Antonio Diana – Presidente della D&D Holding e Presidente della Fondazione Mario Diana Onlus – e la testimonianza a cui accenna il giornalista è la sintesi dell’intervento che ha proposto il 5 novembre scorso al Corso interdisciplinare promosso dalla Facoltà di Scienze dell’Educazione Auxilium sul tema: “Il lavoro umano tra ricerca di senso, nuove competenze e occupabilità”.

Oltre a proporre il suo discorso integrale, i redattori si soffermano a evidenziare l’impegno profuso e i valori difesi per riuscire a coniugare – in un territorio da tutti considerato difficile e in un settore malvisto – impresa, lavoro, dignità della persona, legalità, tutela dell’ambiente e sostenibilità.

Per molti un’utopia, per Antonio Diana una missione portata avanti con coraggio – «tra preoccupazioni, fatica, dispiaceri e scelte» – con la speranza di far emergere “La dimensione umana del lavoro”.

Per leggere il discorso integrale CLICCA QUI

Related Posts

Gentile utente questo sito utilizza Cookie Tecnici per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permette il loro utilizzo.
Qualora desiderasse leggere l'informativa sulla Privacy e sul trattamento dei dati personali, è disponibile "qui".